Il crollo della fattura energetica italiana

Il crollo della fattura energetica italiana

L'Italia ha sempre speso un sacco di soldi per comprare l'energia necessaria a garantire il funzionamento di tutto ciò che richiede una qualche forma di energia per poter funzionare. L'elettricità per alimentare le case, gli ospedali, la pubblica illuminazione, il gas per riscaldarsi e produrre elettricità, il petrolio per i milioni di automobili e via discorrendo. La relazione annuale dell'Unione petrolifera (UP) presentata oggi, ci dice tante cose interessanti su come stia evolvendo il consumo energetico nel nostro Paese negli ultimi anni. I dati sul 2016 intanto... Leggi Tutto →

Ingorgo Giallo

Ingorgo Giallo

Anche un estremista della mobilità sostenibile come il sottoscritto, è in grado di comprendere quanta follia ci sia nell'incredibile mercato dell'automobile in Cina. I dati relativi al 2016, fonte BSCB, raccontano di oltre 28 milioni di nuove automobili circolanti sulle strade, un numero esorbitante, pazzesco, soprattutto per chi ritiene che il problema dei cambiamenti climatici esista davvero, ma apparte Donald Trump e qualche altro non credo saranno in tanti. Sono oramai ben 26 anni che il mercato dell'auto cinese batte il record di vendite dell'anno precedente... Leggi Tutto →

Elettronica ed elettroni

Elettronica ed elettroni

Il fatto che al Consumer Electronic Show (CES) in corso a Las Vegas l'automobile sia protagonista di molti stand e presentazioni ufficiali, fornisce il senso del cambiamento in atto e chiavi di lettura interessanti su ciò che ci aspetta da qui ai prossimi anni. Tutte le principali case automobilistiche stanno presentando innovazioni che hanno per protagonista assoluto l'elettronica: vuoi per la guida autonoma, vuoi per la sicurezza o per l'intrattenimento, le auto che andremo a guidare di qui a poco (già quest'anno in alcuni casi) consentiranno un'esperienza... Leggi Tutto →

Ritratto di una crisi irreversibile

Ritratto di una crisi irreversibile

Della crisi globale del carbone ho parlato più volte su queste pagine. Le statistiche principali confermano un crollo verticale ovunque nel mondo della produzione e del consumo di questo minerale, all'origine della rivoluzione industriale moderna ma che oggi, per il suo pesantissimo impatto ambientale, abbiamo l'assoluta necessità di lasciare sottoterra per sempre. Proprio la patria del carbone, l'Inghilterra, è quella che sta accelerando più di tutti nell'abbandonarne sia l'estrazione sia l'utilizzo ai fini della produzione elettrica. Gli ultimi dati... Leggi Tutto →

The Donald tales

The Donald tales

E' una delle principali incognite del 2017, forse la più importante. Che tipo di presidenza sarà quella di Donald Trump? Per questo tipo di domande gli oroscopi serviranno a poco credo. Quello che sappiamo di certo non lascia ben sperare: un petroliere al Ministero degli esteri, un lobbista "clima scettico" a capo dell'EPA (l''Agenzia Ambientale), un Governo pieno di guerrafondai, fondamentalmente razzisti e rappresentanti di quella parte ricchissima dell'America rimasta alla finestra (non certo ai margini) durante l'era dell'odiatissimo Obama. Non... Leggi Tutto →